Condividi su
Ebook IoScrittore

1943

di Chiara Mattioli

12 aprile 2012
1943 -
La genuinità di amori moderni e attuali come solo le grandi passioni sanno essere, raccontati in una lingua poetica e rarefatta che fa da contraltare alla durezza dell'ambientazione nell'Italia sconvolta dalla guerra
  anteprima
Acquista
  • acquista
  • In una Milano assediata dai nazisti e martoriata dalle bombe vive Katarina, una bella quindicenne figlia della tenutaria di un bordello di lusso e di un ricco imprenditore tedesco. Il suo destino prende una svolta improvvisa quando viene rapita e violentata dal tenente Vogt e costretta a diventare la sua amante. Insieme si trasferiscono in una villa a Piacenza, dove parecchie ragazze sono obbligate a soddisfare le voglie dei gerarchi tedeschi. Tra quelle mura Katarina conosce Anna, per la quale inizia presto a provare un sentimento ricambiato che va oltre la semplice amicizia. Ma Anna un giorno sparisce e lei rimane sola nella villa, fino a quando dalle campagne limitrofe non arriva un gruppo di ribelli che la porta via per sfruttare la sua conoscenza del tedesco in attività di spionaggio, coinvolgendola nella loro lotta contro il nemico. 

    Sullo sfondo di una guerra logorante che si combatte palmo a palmo, senza risparmiare niente e nessuno, le convenzioni sociali sono costrette a fare un passo indietro per lasciare spazio ai sentimenti più intensi e profondi, dettati dal bisogno di sentirsi ancora parte di qualcosa, di sentirsi vivi. Con una lingua poetica e rarefatta, 1943 ci racconta la genuinità di questi amori, moderni e attuali come solo le grandi passioni sanno essere.

    In che modo si cattura l'interesse del lettore fin dalle prime pagine?
    Scarica il nuovo ebook gratuito di IoScrittore

    Gratis i consigli degli autori bestseller e dei loro editor
    Scarica l'ebook

    Newsletter
    Ricevi aggiornamenti sul torneo e consigli di scrittura da IoScrittore