Stampa su carta il tuo e-book e raggiungi sempre più lettori!

Stampa su carta il tuo e-book e raggiungi sempre più lettori! -
Novità IoScrittore.
Condividi su

Gli autori selezionati per la pubblicazione in e-book otterranno non solo e gratuitamente, come nelle precedenti edizioni del Torneo, un servizio di editing e distribuzione dell’opera in formato elettronico in tutti i principali negozi online italiani, ma anche un ulteriore vantaggio: il libro sarà disponibile anche in edizione cartacea on demand.

16 febbraio 2016 | di Redazione IoScrittore.
Da quest’anno, IoScrittore avrà un servizio editoriale in più.
Gli autori selezionati per la pubblicazione in e-book otterranno non solo e gratuitamente, come nelle precedenti edizioni del Torneo, un servizio di editing e distribuzione dell’opera in formato elettronico in tutti i principali negozi online italiani, ma anche un ulteriore vantaggio: il libro sarà disponibile anche in edizione cartacea on demand.   

Si tratta di un nuovo servizio editoriale, pensato per garantire un canale in più alla propria opera: il pubblico di chi preferisce leggere su carta.
Con il proposito di fornire opportunità di crescita a nuovi scrittori, il Gruppo editoriale Mauri Spagnol si fa carico dei costi redazionali (editing, copertina e progetto grafico).
La versione cartacea del romanzo potrà essere acquistata dall’autore, e da chiunque lo desideri leggere in formato cartaceo, su IBS.it (partner di IoScrittore) e sugli altri store on line, in qualsiasi libreria italiana e in circa 200 città del mondo, da Parigi a Tokyo, da Londra a New York.

Il prezzo di vendita verrà stabilito in base al numero di pagine (da 12 euro a un massimo di 20 euro per i titoli fino a 500 pagine).
A ogni acquisto del formato cartaceo, come per il formato e-book, gli autori percepiranno le royalties dovute. 
Una nuova opportunità, con la garanzia qualitativa del marchio IoScrittore.
Un nuovo modo di utilizzare un vantaggioso servizio di print on demand per promuoversi, vendere la propria opera, farsi leggere e conoscere da un numero sempre maggiore di lettori. 


Stefano Mauri racconta le particolarità di IoScrittore

Intervista dal Circolo dei Lettori di Torino per il lancio della sesta edizione del torneo letterario

"Grazie a IoScrittore, editori e editor di queste case editrici, invece di leggere migliaia di manoscritti distrattamente come spesso accade, leggeranno con attenzione i primi 20, 30, 40 o 50 romanzi che hanno avuto più successo all’interno del torneo. IoScrittore consente dunque agli aspiranti scrittori accesso democratico da una parte e dall’altra meritocrazia e quella selezione che il lettore si aspetta da un editore."

EFFETTUA IL LOGIN:
Partecipa alla discussione
Giuseppe
codice utente 62092
Commento #30
13/3/2016
Darwen agisci con diplomazia è sincerità :))
Darwen
codice utente 63572
Commento #29
13/3/2016
Salve a tutti! Volevo chiedervi come vi regolate quando un incipit è davvero brutto e pieno di errori? Devo essere onesta o diplomatica?Sono un po' a disagio...
Azzurra
codice utente 64558
Commento #28
13/3/2016
sono contenta di poter parcecipare insieme a tutti vuoi. Buona domenica
Giuseppe
codice utente 62092
Commento #27
12/3/2016
ho ricevuto gli incipit è li ho divorati in un giorno adesso li sto leggendo ed assaporando dando ad ognuno l'importanza che merita perché chi li ha scritti merita tutta la mia attenzione per poter dare un giudizio sereno ed equilibrato BUON TORNEO A TUTTI
salvino
codice utente 40527
Commento #26
12/3/2016
Beh, l'idea di rendere pubblici gli incipit e lasciare ai potenziali acquirenti la possibilità di ricevere l'intera opera, non è poi tanto malvagia. Numerose volte ho avuto desiderio di leggere sino alla fine gli incipit che mi sono stati assegnati. Non ho potuto riceverli nemmeno per altre vie perché non ho mai conosciuto i relativi autori o autrici.
salvino
codice utente 40527
Commento #25
12/3/2016
sto partecipando per la quarta volta. Spero sia la volta buona. In bocca al lupo ad altri 29.
Arusa
codice utente 63014
Commento #24
12/3/2016
Sono entusista dell'inizio del torneo! Buona gortunaa tutti.
piero
codice utente 61064
Commento #23
11/3/2016
E' già una grandissima opportunità essere tra i partecipanti. Tutto quanto viene fuori per noi esordienti è un qualcosa di meraviglioso. Tanti in bocca al lupo a tutti, ragazzi.
daniela casini
codice utente 62560
Commento #22
11/3/2016
Propongo un intervento collettivo per chiedere la pubblicazione cartacea all'interno di una delle Case editrici del gruppo Mauri Spagnol.
daniela casini
codice utente 62560
Commento #21
11/3/2016
Ho scoperto che leggere in funzione di "giudice" è una responsabilità veramente grande. Una cosa è leggere in privato, per scambiare pareri con gli amici, e una cosa è dare giudizi che possono condizionare il futuro di altri scrittori. Inoltre sono d'accordo con Ocagiuliva a proposito del problema del marchio. Il marchio IoScrittore è noto soltanto a noi partecipanti. Non vedo perché le opere premiate non debbano essere pubblicate da una delle Case editrici del Gruppo.
Nick
codice utente 63773
Commento #20
9/3/2016
Un piacere partecipare al torneo. Per me scoperta interessante.
ORI
codice utente 62800
Commento #19
9/3/2016
Noto che alcuni partecipanti al torneo confondono la sinossi con la quarta di copertina.Questo crea dei problemi. Che ne pensate?
maria sardella
codice utente 5266
Commento #18
9/3/2016
Buon torneo a tutti e tutte
overandoveragain
codice utente 39150
Commento #17
25/2/2016
ci siamo?
Ubywan
codice utente 40170
Commento #16
24/2/2016
Concordo con Stefano. Allargare il diritto al print-on-demand a tutti i vincitori!
Ocagiuliva
codice utente 6734
Commento #15
24/2/2016
quaquaqua - L'iniziativa è apprezzabile, come tutte quelle migliorative. Ritengo però che debba essere risolto il problema principale per i vincitori del torneo (parlo di quelli pubblicati in ebook e ora POD), quello del marchio. Diciamocelo senza giri di parole: il marchio IoScrittore è noto soltanto ai partecipanti al torneo. In pratica, opera sconosciuta, di autore sconosciuto, pubblicato con un marchio sconosciuto. Altra cosa sarebbe se le opere uscite dalla dura selezione fossero pubblicate da una delle Case editrici del Gruppo. O no?
Alexandra
codice utente 22630
Commento #14
22/2/2016
Trovo interessante l'opportunità del print on demand offerta da Ioscrittore. Mi incuriosisce vedere come sarà (il romanzo caricato on-line e interrotto sul più bello per incuriosire il lettore e indurlo ad acquistare il resto dei capitoli? Oppure caricato interamente e stampato in base alle visualizzazioni e ai commenti dei lettori virtuali?). Chissà, chissà. Ottima idea comunque.
algol
codice utente 23084
Commento #13
20/2/2016
Be', niki, di per sé la possibilità di ordinare il cartaceo non fa aumentare le vendite in modo automatico. Tuttavia riduce il gap tra e-book e libri di carta, e serve a testare la differenza tra vendere attraverso il circuito tradizionale delle librerie e vendere attraverso le piattaforme on line.
niki
codice utente 7837
Commento #12
20/2/2016
Grazie ALGOL. Immagino che sia davvero un'opportunità in più ... staremo a vedere. CIAO.
Stefano
codice utente 7913
Commento #11
19/2/2016
Io penso che non possa, ma DEBBA essere estesa, e nell'interesse di Ioscrittore fra l'altro, a tutti gli autori dei romanzi partecipanti al torneo dal 2010 pubblicati in ebook, l'opportunità di avere il print on demand. Porterebbe prestigio al torneo ed eviterebbe controversie legali
Newsletter
Ricevi aggiornamenti sul torneo e consigli di scrittura da IoScrittore